venerdì 21 aprile 2017

Orgoglio (senza) pregiudizio: Cinzia Giorgio al paesello

Buongiorno amici di blog!
Sono lietissima di ospitare al paesello, grazie all'associazione della quale faccio parte "Impegno Comune", la scrittrice Cinzia Giorgio. Cinzia tornerà a Marcellina (eh sì, lei già ci ha fatto visita per presentare uno dei suoi ultimi libri, lo scorso Dicembre) e ci parlerà della letteratura al femminile.

E lo farà nella nostra Biblioteca Comunale rimessa a nuovo dalla sottoscritta e da altre volontarie (un giorno ne parlerò in un post, promesso).

Se siete della zona, magari fermatevi ad ascoltarla!


giovedì 20 aprile 2017

Apri i tuoi occhi: Patrisha Mar

Buongiorno amici di blog!
Patrisha Mar, una delle colleghe e amiche che più stimo in questo nuovo panorama editoriale italiano, è tornata con un nuovo romanzo che sono certa ci farà emozionare.
Ieri è uscito in versione ebook mentre per il cartaceo dovremmo aspettare giovedì prossimo. E io proprio in cartaceo lo prenderò, perché Patrisha è tutta da sfogliare.
In bocca al lupo, carissima!

Autrice: Patrisha Mar  
Titolo: Apri i tuoi occhi  
Casa editrice: Newton Compton Editori
Genere: Romance
Evento FB:  QUI
Link d'acquisto: QUI 

Sinossi: Ward Camden è uno scrittore noto in tutto il mondo. I suoi thriller sono dei bestseller, eppure lui non ama sentirsi al centro dell’attenzione, è schivo e misogino. Vorrebbe mollare tutto e tutti, andarsene da Los Angeles, allontanarsi da Linda, la donna con cui ha una relazione, e partire per l’Italia. Sissi Fiori è una violinista che ha appena finito di registrare i brani per il suo secondo disco. Quando Ward arriva in Italia, al Casale di Lorenza, dove alloggerà, viene quasi investito dalla bicicletta di Sissi. È così che i due si conoscono. L’attrazione tra loro è subito forte, ma gli ostacoli non sono pochi. Andrea, un amico di Sissi che prova per lei ben più che affetto, pensa sia arrivato il momento di farsi avanti. E lo stesso Ward proprio non riesce a lasciarsi andare. Finché un giorno, richiamato dalla sua agente a Los Angeles, decide di non partire e di fermarsi in Italia…

mercoledì 19 aprile 2017

Leggi di me: Intervista e blog tour

Buongiorno amici di blog!
Oggi vi lascio il link di due blog che hanno avuto la gentilezza di ospitarmi, uno per un'intervista e l'altro per la seconda tappa della gitarella on web di "Hai conquistato ogni parte di me... e non solo". (QUI) potete trovare tutte le tappe. 

Nel blog Fatti i fatti tuoi, di Alessandra Rinaldi, potete leggere un'intervista alla sottoscritta.

Nel blog Book's Angel invece potete trovare la seconda tappa del blog tour e conoscere meglio i personaggi del libro "Hai conquistato ogni parte di me". Per questa occasione c'è un flash giveaway. Chi commenterà avrà la possibilità di avere in regalo una copia ebook del romanzo.

Leggi di me è una piccola e breve rubrica che ogni tanto mi divertirò a pubblicare sul blog, riportando link di interviste, anche passate, che mi farà piacere rileggere. Inoltre segnalerò, in modo da non perderle mai, le pagine web che parlano dei miei romanzi, racconti e quanto altro. 

Grazie amici di blog,
a presto! 

martedì 18 aprile 2017

Ultima lettura: "Lady Susan" di Jane Austen

Buongiorno amici di blog!
Spero che le festività pasquali siano andate bene...
Qui da me il tempo è stato clemente ma, proprio per questo, oggi ha deciso di fare i capricci e di tornare a un autunno nostalgico.
La mia Pasqua è stata all'insegna del mangiare, del camminare e dello stare in famiglia. Stessa cosa la Pasquetta... con l'aggiunta di una lettura. Avevo in libreria la novella di Jane Austen, già da un po' di tempo. E ieri, avendo a disposizione del tempo per oziare e leggere, ne ho approfittato e ho portato il libro con me. Tra una bistecca alla griglia e un'altra, l'ho finito in poche ore.

E...


E in Lady Susan ho trovato un'antagonista romantica. Una di quelle donne che detesto. Una protagonista forse fin troppo moderna che utilizza l'intelletto e l'astuzia per escogitare piani sentimentali, ma poco ortodossi. Io, questa bellissima Lady Susan, l'ho detestata dal principio alla fine. Egoista, furba e macchinosa. Una burattinaia, che crea e distrugge a piacimento. Troppo lontana dal mio carattere per immedesimarmi, anche in parte, in lei. Jane Austen ci offre il ritratto di una donna che ama l'arte dell'inganno, che fa di questo lo scopo della sua esistenza.
Tuttavia è proprio questa la particolarità della novella epistolare. Se Lady Susan fosse stata un'eroina romantica come tante altre, avrebbe forse perso il suo fascino caratteriale. L'ho disprezzata per come ha trattato sua figlia. Ma sta in questo la forza del personaggio: nel suscitare sgomento, sia nei personaggi secondari che nel lettore. Entrambi possono poco, contro una donna simile.
Non posso dire che la novella mi abbia entusiasmato troppo. Ma mi ha tenuto compagnia e mi ha fatto riflettere perché certi comportamenti umani, sono quanto di più attuali. E invidio a volte come certe persone riescano a pianificare azioni senza alcun tipo di rimorso, badando solo al bene proprio.
Ci sono troppe Lady Susan, oggi come ieri.
Ne consiglio la lettura a chi ha voglia di un testo breve e scorrevole. E a chi ha voglia di riflettere sulle sfaccettature, non sempre positive, dell'animo umano.