mercoledì 12 marzo 2014

"Affamati d'esistenza" - leggi online

Buongiorno amici di blog!
È con infinito piacere che vi invito a leggere online il mio racconto "Affamati d'esistenza" che potete trovare e leggere sul sito a questo indirizzo Romanticamentefantasy.it




Pirati, amore e qualche scena velata di erotismo.

Ringrazio tutto lo staff di Romanticamente Fantasy e in modo particolare Barbara Kira per avermi resa partecipe del loro progetto "Lo scrigno delle emozioni".

Nel progetto potete trovare autrici bravissime come Alexia Bianchini, Isabel C.Alley, Anna Grieco tanto per citarne alcune. Cliccate QUI per leggere gli altri racconti. Davvero c'è l'imbarazzo della scelta.

Vi lascio con l'incipit di "Affamati d'esistenza" e vi auguro una buona lettura.

Il getto d’acqua fredda sferzò il suo viso e gli sembrò quasi che delle lame appuntite gli avessero lacerato la pelle senza alcuna pietà. Si destò e biascicò un’imprecazione. Le palpebre si sollevarono di scatto e i polmoni si riempirono di aria per poi sgonfiarsi subito. Il respiro dell’uomo sembrò l’ultimo. Invece, anziché morire, tornò vigile e con la mente attenta a quello che gli era accaduto. Bullet Roger scrollò la testa nel tentativo vano di levarsi via l’acqua dai capelli. Il codino che li teneva legati doveva essersi sciolto, anche se lui non ricordava come e quando. Forse durante la sua rocambolesca fuga, o in seguito alla sua cattura. Qualcuno lo aveva ferito alla testa con una bottiglia rischiando di spaccargliela in due come una mela. Era la sola cosa che ricordava, poi: il buio. Gli era ancora ignoto come fosse finito in quella stanza, con le mani e i piedi legati da corde spesse quanto un pugno umano.
«Finalmente ti sei svegliato.»

Nessun commento:

Posta un commento