giovedì 15 novembre 2012

Stirpe Chimerica Volume I

Buongiorno amici di blog!!

Come forse ricorderete (se non lo ricordate fa nulla sono qua per rinfrescarvi la memoria XD) qualche tempo fa pubblicai un post dove esultavo (eh si ogni tanto lasciatemelo fare) per essere arrivata seconda al concorso indetto dal blog Club Urban Fantasy con il racconto "La prova". Immensa soddisfazione per me!

E questa soddisfazione sta finalmente prendendo una forma più concreta perché a brevissimo (tempo di un paio di giorni) l'antologia dal titolo "Stirpe Chimerica Volume I" sarà disponibile in formato cartaceo! Sono al settimo cielo, davvero! Mai tanti racconti mi avevano dato così tante soddisfazioni in così breve tempo!

La copertina è stata realizzata dalla mia grafica (ok non è proprio la mia grafica ma a me piace dire così) Elisabetta Baldan.





«L’opera, curata da Angela Visalli e Stefano G. Muscolino, è stata realizzata attraverso il concorso indetto il 29 Marzo 2012 dal blog Club Urban Fantasy.
L’intera raccolta è ispirata alle Chimere, figure mitologica di origine greco/romana, il cui nome significa “sogno”. Creature frutto dell’immaginazione, con un ruolo cruciale nella storia dell’essere umano, le chimere hanno radici molto profonde e radicate nel tempo.
È tra i dieci e i trentamila anni fa che risalgono le famose pitture delle caverne di Lascaux, nella Francia meridionale, come sintomo del primo mutamento nella percezione della realtà. In seguito apparvero molti altri petroglifi in tutto il mondo.
Queste incisioni rupestri rivelarono creature con caratteristiche umane e al tempo stesso similitudini con altre specie animali o vegetali, circondate da fenomeni naturali come il vento, il fuoco o l’acqua. Sono stati selezionati ventidue racconti di vari autori, ispirati proprio dall’incontro tra un essere umano ed una chimera. Le creature variano dalle Sirene alle Banshee, dai Draghi alle Furie, dalle Ombre ai Fantasmi. Passando per personaggi ispirati alla cronaca della Londra vittoriana come Jack il saltatore o a demoni seduttori di povere fanciulle come Satanachia, o ancora esponenti della mitologia nordica come il lupo Fenrir. Altre ancora riprese dai giochi di ruolo, come il Tiefling, o dalla trazione tolkieniana come l’Ent, creatura a metà strada tra l’albero e l’uomo.
La nostra speranza, è che il viaggio che percorrete leggendo questa raccolta, possa essere di vostro gradimento.»


E lo spero sia davvero!!! A presto amici di blog con altre interessanti news!! 

2 commenti: