domenica 8 luglio 2012

Segnalazioni in pillole: "L'arpa di Turlough O'Carolan" di Giuseppe Marino

Amici di blog,
vi presento (in ambito di uno scambio di blog- tour) il libro di Giuseppe Marino "L'arpa di Turlough O'Carolan."







Sinossi dell'opera 


L'arpista irlandese Turlough O'Carolan (1670-1738), una sorta di icona del sacro, divenne per la sua gente una leggenda vivente, anzi un mito. Con la sua musica e la sua poesia, egli ha rappresentato la sapienza dei druidi, gli antichi sacerdoti dei Celti.
G. Marino è il primo - in Italia - a scrivere su questo bardo, il poeta-musico, che seppe fondere la tradizionale musica popolare della sua patria con le nuove istanze della musica colta del secolo dei lumi. Quando, il 25 marzo del 1738, il celebre bardo d'Irlanda lasciò questa terra, allora, morì la leggenda e nacque il mito. Marino, infatti, narra di lui come dell'Omero dell'Irlanda, come l'elegiaco cantore della terra delle fate e dei maghi, come di un eroe romantico, che ha pianto e sofferto per la patria sottomessa.

GIUSEPPE MARINO BLOG

Nessun commento:

Posta un commento